Satya la Sincerità

Un altro degli Yama dello Yoga è Satya, la Verità.

Nello Yoga la verità ha molti aspetti.

Il più ovvio è l’onestà verso gli altri.

Attenzione però, dire la verità non deve significare essere cattivi. Anzitutto quando interagiamo con gli altri dobbiamo per prima cosa rispettare il principio di Ahimsa, la non violenza. Quindi questo significa dire la verità senza nuocere. Ci sono molti modi di dire le cose, usiamo le parole giuste. A tal proposito ti propongo la lettura del mio articolo Ahimsa nelle parole.

Un altro modo di applicare Satya è la sincerità verso se stessi.

Generalmente i primi che tendiamo ad ingannare siamo proprio noi, perché dirsi la verità può essere molto scomodo. Ci sembra più facile una bugia che uscire dalla nostra zona di confort e far cadere molte certezze. Ma poi non siamo realmente felici.

Purtroppo la cosa più difficile è capire la “nostra Verità”, perché prima che la scopriamo, gli altri ci definiscono e ci inquadrano in modi che non sempre rispecchiano la nostra personalità, ma noi per adeguarci alla corrente lo accettiamo e viviamo seguendo la Verità di qualcun altro.

Quanto può essere difficile uscire da questo sistema e farsi accettare per quello che si è.

Ma se ci riusciamo le cose intorno cominciano a cambiare, e non perché gli altri o il mondo siano cambiati ma perché vediamo con occhi diversi e cominciamo a vivere seguendo la nostra Verità.

Certo, spesso la vita ci incastra in realtà che non ci aspettavamo e non sempre si ha la forza per venirne fuori, ma credo che in questi casi sia importante non lasciarsi soffocare dalle situazioni e cercare almeno di continuare a credere nella propria Verità.

Un pensiero riguardo “Satya la Sincerità

Rispondi