Per riflettere

Siamo bravissimi a prepararci alla vita, ma non altrettanto a viverla. Siamo capaci di sacrificare dieci anni al conseguimento di un diploma e siamo disposti a lavorare sodo per un impiego, un’automobile, una casa e via dicendo. Però ci riesce difficile ricordare che siamo vivi nel momento presente, l’unico che ci è dato per essere vivi. Ogni respiro, ogni passo può essere riempito di pace, gioia, serenità. Basta semplicemente essere svegli, essere vivi nel momento presente.

Thich Nhat HanhLa pace è ogni passo

Quante volte ti è capitato di concentrarti talmente tanto sul futuro, da dimenticarti del presente? E quante volte raggiunto il tuo obiettivo ti sei guardato indietro ripensando a tutto quello che ti sei perso e di cui non hai goduto? Abbiamo l’abitudine di vedere la vita come una serie di traguardi distinti tra loro, perdendo di vista il fatto che la vita invece è un viaggio fatto di piccoli passi unici e irripetibili. Ma se non ti fermi nell’adesso come fai a vivere davvero?

La Pace è Ogni Passo La Pace è Ogni Passo
La via della presenza mentale nella vita quotidiana
Thich Nhat Hanh

Compralo su il Giardino dei Libri

6 pensieri riguardo “Per riflettere

    1. Ciao Ciccio. Ho letto il tuo articolo e mi è piaciuto molto. Condivido le tue opinioni riguardo al Tempo e al senso della vita. Io sono arrivata alle tue stesse conclusioni un po’ più avanti nel corso della mia vita, dopo aver fatto per molti anni un lavoro che all’inizio mi sembrava da sogno e poi si è trasformato in una prigione. Ad un certo punto ho deciso di tagliare i fili e di mollare, di punto in bianco. Mi rendo conto che forse avrai trovato e troverai ancora degli ostacoli al tuo modo di vedere alla Vita perché il mondo in cui viviamo ci impone di essere concreti, produttivi e con un bel conto in banca. Tu non mollare, insegui il tuo sogno di libertà, è quello che ti farà veramente felice.

      1. Ti ringrazio per le belle parole. La vita è un continuo oscillare fra le cose belle e quelle brutte, fanno parte di essa e dobbiamo accettarle così come sono. Spero che tu raggiunga i tuoi sogni! Un abbraccio

    1. Ciao. Già, purtroppo è una delle cose più difficili da fare. Viviamo in una società che va troppo veloce, ma non sempre ce ne rendiamo conto. E poi quando finalmente ci svegliamo e lo notiamo, facciamo fatica a rallentare perché questo spesso significa dover cambiare tutto, essere diversi dal resto del sistema. E allora è più facile continuare a correre e lasciare che la nostra vita scorra da sola senza di noi.

      1. Si, e questo è un problema. Perché rischiamo di vivere senza esserci, senza renderci conto di quello che facciamo. Viviamo da “addormentati”, proiettati sempre verso qualcosa di diverso dal presente, e quindi è come se fossimo perennemente assenti. Ogni tanto riconnettersi è necessario.. più di ogni tanto in realtà, ma penso già ogni tanto sarebbe un traguardo 😉

Rispondi